ASCOLI PICENO – Nono arresto tra gli ultra’ della Sambenedettese, che hanno partecipato agli scontri con le forze dell’ordine prima della partita di domenica scorsa. Nei tafferugli, avvenuti prima dell’incontro Sambenedettese-Genoa, valido per il campionato di serie C1, sono rimasti feriti una ventina tra agenti di polizia e carabinieri. Il nono arrestato, che si aggiunge agli otto di ieri, e’ un ragazzo di 19 anni individuato attraverso l’esame dei filmati. Al giovane sono stati contestati i reati di lancio di oggetti contundenti, resistenza e violenza, lesioni aggravate e danneggiamento. (Agr)

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 933 volte, 1 oggi)