MONTEPRANDONE – Si è concluso lunedì il Corso “Cucina dello Spirito?, organizzato dall’ Associazione “I Sapori del Piceno? nei locali del Ristorante “dell’Aquila”, che riunisce i ristoratori e i produttori di vino ed olio monteprandonesi. Al corso hanno partecipato 15 persone che nei tre appuntamenti previsti dal programma hanno potuto avere modo di apprendere dagli esperti del settore la particolarità di alcune ricette che sono state tramandate dai religiosi della nostra zona.
A margine della serata conclusiva del Corso della “Cucina dello Spirito? organizzato dall’associazione monteprandonese de “I Sapori del Piceno? si è svolta una cena dove era presente tutta la stampa della riviera delle palme per presentare le prossime iniziative.
Ospite d’onore della serata è stato lo Chef pesarese Alberto Melagrana, titolare dell’Albergo Ristorante “AnticoFurlo? e uno dei 18 chef della Cucina di Marca un’associazione voluta dalla Regione Marche per rappresentare il territorio marchigiano nelle fiere.
Lo chef pesarese ha ringraziato dell’ospitalità il comune e l’Associazione monteprandonese soffermandosi sul fatto che iniziative del genere vanno sostenute dalla politica locale. Significativa la sua affermazione a proposito del turismo: «L’Italia è il giardino d’Europa e il turismo è un settore dove si deve puntare molto».
Visibilmente soddisfatta della riuscita del corso la signora Ermetina Mira, Presidente dell’Associazione “I Sapori del Piceno? e proprietaria dell’Hotel S. Giacomo, la quale ha annunciato la seconda edizione della Cucina dello Spirito presso il Chiostro del Convento di S. Giacomo della Marca e visto il coinvolgimento in questa manifestazione del Comune di Monsampolo del Tronto una seconda serata verrà replicata presso il Chiostro di S. Francesco.
Vi è stato anche il ringraziamento del Sindaco di Monteprandone Bruno Menzietti che ha accolto piacevolmente il suo collega di Monsampolo, Remo Schiavi, sperando che siano diversi i comuni della Vallata del Tronto ad aderire a questa importante iniziativa.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 384 volte, 1 oggi)