SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sconfitta amara per il Grottammare: 2-0 contro la Renato Curi Angolana. I ragazzi di mister Amaolo abbandonano quasi definitivamente le speranze di una salvezza diretta. Si aprono, quindi, gli spaventosi scenari dei play out.
Il Centobuchi festeggia la promozione in Serie D pareggiando 1-1 con la Biagio Nazzaro. L’ultima gara della stagione, i ragazzi di mister De Amicis, l’hanno voluta chiudere nel migliore dei modi davanti a quasi duemila spettatori.
La Cuprense vince 3-1 sulla Filottranese e s’infila tra le prime cinque della categoria. In settimana il tecnico Gianni Clerici aveva detto di crederci, l’incontro non ha tradito le aspettative. De Marco, Gabrielli e Umberto Splendiani firmano il tris con l’ultima della classe.
Finisce a reti bianche il derby tra il Porto d’Ascoli e l’Acquaviva. Lo 0-0 ottenuto accontenta a metà le due formazioni. I biancocelesti speravano di rincorrere il sesto posto ma la vittoria dell’Offida non lo ha permesso. Gli aranciocelesti, d’altro canto, hanno avuto la matematica certezza dei play out.
Termina 3-3 la gara tra Petritoli e Ripa. Gli amaranto rimontano l’incontro grazie alla doppietta di Piergallini e al sigillo di Vita. Ai ragazzi di mister Cesari basta un punto per dichiarasi definitivamente fuori dalla bollente zona play out.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 240 volte, 1 oggi)