SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si è svolta sabato 22 aprile presso il Cineteatro Calabresi la ‘Giornata della storia’, organizzata dal Liceo Scientifico Rosetti. La ‘Giornata della storia’ vuole rappresentare un momento di approfondimento messo in campo dagli studenti stessi.
L’evento rientra nell’ambito di un progetto più ampio, “Scuola a 360° sul mondo: educazione alla legalità, ai diritti umani e alla pace”, volto a promuovere differenti aspetti della cultura e dell’educazione e del rispetto dei diritti umani. Le altre giornate promosse dall’Istituto sono state: le giornate dello sport, della creatività, del dialogo (con la proiezione del film “Giosuè l’ebreo”), la giornata della storia, il laboratorio teatrale, il laboratorio del cinema, media ed educazione ed infine un viaggio di istruzione ai campi di sterminio nazista di Auschwitz.
Gli studenti, divisi per classe (biennio, triennio e quinte) a partire dalle 8.30 hanno occupato le diverse sale del teatro, e successivamente, coadiuvati dagli insegnanti, ciascuna classe ha proposto il proprio progetto di ricerca.
I docenti, in questo caso, hanno assolto la funzione di tutor, stimolando i ragazzi a porsi in maniera critica rispetto al tema scelto.
Diversi e interessanti gli argomenti presentati: mentre la classe 2Bi si è occupata de “Le comunità albanesi delle Marche”, il 1Fg ha proposto un progetto su “La comunità ebraica di Ancona”, mentre il 5Adl ha relazionato sulla Costituzione, e sulla differenza tra Statuto Albertino e Costituzione Italiana.
L’iniziativa promossa dal liceo mostra come sia possibile stimolare i ragazzi ad apprendere in maniera attiva, incentivando tutte quelle attività che coinvolgono in prima persona lo studente.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 450 volte, 1 oggi)