SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Quaranta grammi di hascisc già diviso in dosi ed un bilancino di precisione hanno determinato l’arresto di S.C., 20 anni, residente ad Acquaviva. Una pattuglia del Nucleo operativo dei Carabinieri di San Benedetto ha rinvenuto droga e bilancino sotto la sella dello scooter del giovane nel corso di un normale controllo. Immediatamente è scattata la misura dell’arresto in flagranza con l’accusa di detenzione di stupefacenti a fini di spaccio. S.C. è stato in seguito condotto nella casa circondariale di Marino del Tronto.
Nel pomeriggio di venerdì 21 aprile, invece, l’Arma ha compiuto una vasta operazione a carattere preventivo sulle arterie stradali di maggiore affluenza in un’area che va dal confine sud di Porto d’Ascoli fino a Cupra Marittima e Massignano. L’operazione ha visto impegnati, oltre alle pattuglie stradali dei Carabinieri di San Benedetto, anche un elicottero del Quinto Nucleo di Falconara.
Queste modalità di controllo aereo del territorio hanno un carattere di indagine per una più ottimale gestione degli allarmi in seguito alle troppo frequenti rapine. La strategia dell’Arma, dunque, si avvale di tattiche di rilevazione logistica di carattere preventivo per gestire con maggiore preparazione e rapidità le operazioni di emergenza.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 961 volte, 1 oggi)