ANCONA – Via libera al programma promozionale 2006 dell’economia marchigiana. “Con questo atto diamo contenuto concreto alla valorizzazione sinergica del sistema Marche. Ora passeremo alla fase operativa investendo oltre 5 milioni e 430mila euro”.
Questo il commento del vice presidente della Giunta regionale, Luciano Agostini al provvedimento ache riguarda settori importanti dell’economia marchigiana: turismo, industria, artigianato, agroalimentare e pesca. Il programma, che contiene un’analisi dei settori e le linee strategiche di azione per i vari comparti, si articola in progetti Paese ed aree d’intervento, con un ruolo specifico per sportello regionale per l’internazionalizzazione e collaborazione interregionale.
Azioni dedicate sono previste per la promozione dell’offerta turistica regionale sia nel mercato italiano sia in quello estero, con attenzione al mercato cinese ed alla commercializzazione dell’offerta turistica della regione. Prevista la partecipazione a fiere italiane ed estere per lo sviluppo dell’agroalimentare e della pesca, con missioni economiche di operatori della regione all’estero e incoming di operatori esteri nelle Marche.
Il programma promozionale prevede, inoltre, l’istituzione di un osservatorio, strumento che, in collaborazione con altri servizi regionali, intende condurre ricerche di mercato indispensabili per definire strategie di marketing e di comunicazione mirate. Infine il piano di comunicazione, con iniziative on line, call center a numero verde, azioni editoriali e promo pubblicitarie, oltre che la naturale presenza su giornali, radio e tv.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 502 volte, 1 oggi)