SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Un nodo in gola grosso così. Ce l’ha l’entuorage della Joints Basket Club San Benedetto, dopo la scomparsa del fratello di Francesco Ciardelli. L’atleta rivierasco, non poteva essere altrimenti, è sconvolto. I compagni di squadra scossi.
«Alla ripresa degli allenamenti (mercoledì scorso; i funerali dello sfortunato ragazzo si erano tenuti il giorno precedente, ndr) – rivela Andrea Reggiani, sulla panchina del sodalizio sambenedettese – c’era uno strano clima. Prima della sosta avevo lasciato una squadra in grande forma, l’ho ritrovata scarica e quasi demotivata». Più che comprensibile. Come non sorprende l’assenza dello stesso Ciardelli, il quale non ha ancora fatto sapere se stasera, quando al PalaSpeca i rossoblu effettueranno l’ultimo allenamento prima della strasferta di Pedaso, in programma domani sera, si aggregherà al gruppo.
«Mi trovo in una situazione difficile. Non riesco a sbilanciarmi e onestamente è difficile prendere delle decisioni in casi come questi; il ragazzo sta passando un momento davvero delicato. Non mi meraviglierei se non lo vedessi in campo a Pedaso».
SECONDO POSTO. Per uno strano scherzo del destino, il momento di impasse della Joints è susseguente alla gara contro il Porto Potenza Picena: all’andata gli infortuni di Falà e Belelli, stavolta il lutto che ha colpito Ciardelli. Pensare ai giochi di classifica – leggi rincorsa al secondo posto detenuto dal Tolentino – è al momento difficile. «Lasciamo stare questi discorsi; dobbiamo prima riprenderci mentalmente – sentenzia coach Reggiani – Possiamo solo pensare al fatto che la quarta poltrona è in cassaforte. Tutto il resto in questo momento passa in secondo piano. E’ molto probabile che a Pedaso vedremo una squadra che pagherà dazio dal punto di vista psicologico. Abbiamo trascorso giorni difficili. Tra l’altro loro hanno bisogno di punti salvezza».
BORSINO. A complicare un quadro già di per sé preoccupante, la situazione alla voce infortuni. Saranno infatti da valutare le condizioni di Stirpe, influenzato, Mattioli, alle prese con una fastidiosa tonsillite e Riccardi, non al top della condizione a causa di un risentimento muscolare. Stasera Reggiani dovrebbe sciogliere i dubbi in merito al loro eventuale utilizzo.
Nel dettaglio il quadro completo relativo alla 29esima giornata, penultima della regular season, del campionato di C2, divisione Marche.
Basket Cagli-Ecochim Porto San Giorgio
Cestistica Ascoli Piceno-Banca Generali Castelraimondo
IME Porto Potenza Picena-Ulissi Costruzioni Macerata
Nuova Simonelli Tolentino-Ascoli Basket
Pierre Pedaso-Basket Club San Benedetto
Polisportiva Ricci Chiaravalle-GS Supermercati Porto Recanati
Rio Inerti San Severino-Cus Urbino
Targotecnica Fabriano-Apra Jesi

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 418 volte, 1 oggi)