ASCOLI PICENO – Uno stage sul Ju no Kata si è tenuto, nei giorni scorsi, ad Ascoli presso la Palestra di Atletica pesante, organizzato dall’associazione Judo Cento Torri Ascoli di cui è presidente, Giuseppe de Berardinis.

L’approfondimento, tenuto dalla signora Taeko Nagai, 6° Dan del Kodokan Judo Institute di Tokyo, già coach per 8 anni della Nazionale femminile di Judo giapponese, punto di riferimento mondiale per quanto riguarda lo studio dei Kata di judo, in particolare il Ju no Kata, ha visto partecipare ben quindici Associazioni dilettantistiche, 14 provenienti da 5 diverse regioni italiane ed una dalla Repubblica di San Marino. Le Marche erano rappresentate da 5 associazioni, 2 Fijlkam, 1 Csen e 2 Uisp.

Presenti anche il maestro Rodolfo Prenna, responsabile regionale del settore Judo della Fijlkam, che ha portato i saluti della Federazione e il Presidente provinciale Coni, Aldo Sabatucci, che si è compiaciuto per l’impegno dell’Associazione nell’organizzare e diffondere le discipline della Fijlkam necessarie in special modo ai giovanissimi per la loro crescita socio-culturale e sportiva.

Dopo il successo di questi giorni, al Judo Cento Torri, si pensa di organizzare, questo nel 2007, due appuntamenti fissi l’anno con gli insegnanti giapponesi del Kodokan Judo Institute di Tokyo, uno con la signora Nagai, appunto, e l’altro con il Maestro Matsumura 8° Dan, che è già stato in città per 4 anni consecutivi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 375 volte, 1 oggi)