SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si sono costituiti parte civile i genitori della piccola Lucrezia De Crescenzo, la bambina di 4 anni investita e uccisa da un’auto il 9 giugno del 2005 a San Benedetto, in Via dei Mille.
Il tragico incidente stradale fu provocato da una donna alla guida di una vettura che travolse la bimba, sfuggita improvvisamente al controllo del padre. Imputata di omicidio colposo è la sambenedettese, G.P., che quella sera era alla guida della Volkswagen Golf di proprietà del convivente.
L’udienza preliminare del processo contro la donna, svoltasi questa mattina, è stata aggiornata dal giudice Alessandra Panichi al prossimo 2 maggio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 344 volte, 1 oggi)