SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il Porto d’Ascoli ha concluso la settimana antecedente la Pasqua disputando tre amichevoli, rispettivamente con Juniores, Castignano (vice capolista in Seconda Categoria) e Sentina (prima in Terza Categoria). Il tecnico Grilli si è detto soddisfatto: «Abbiamo fatto dei buoni test. I ragazzi hanno risposto bene mostrando discrete prestazioni».
Si torna in campo in vista dell’ultima sfida casalinga con l’Acquaviva. «Puntiamo al sesto posto – ha proseguito il mister dei biancocelesti – non sono tanti i 2 punti che ci separano dall’Offida (impegnata nella sfida con la Sangiorgese, ndr). Scenderemo in campo con la massima concentrazione per centrare l’intera posta in palio».
«Vogliamo chiudere in bellezza l’ultima gara davanti al nostro pubblico» ha concluso il trainer Grilli. L’Acquaviva, nonostante sia consapevole di dover disputare i play out, giungerà al Ciarrocchi ben motivata. D’altro canto le sfide tra le due formazioni, a prescindere dagli obiettivi, sono state emozionanti e ricche di reti.
Il Porto deve rinunciare a diversi titolari e al tecnico Grilli è balenata l’idea di utilizzare qualche giovane della Juniores, campione provinciale. Non saranno della partita Andrea Induti, per guai muscolari, Giorgini, fermato per un turno dal Giudice Sportivo e Pompei, alla prese con un fastidioso dolore inguinale.
Stagione finita per Del Toro, a causa di una forte distorsione alla caviglia rimediata nella partita contro la Ripa. Alesiani, che si è allenato a parte la settimana scorsa per un lieve stiramento, tornerà disponibile.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 242 volte, 1 oggi)