Grazie. Ho scoperto per caso questa citazione sul sito on line Sambenedettesi.it.
«Perché i giornali «locali» a volte riportano notizie tra loro discordanti e a volte bizzarre sul caos Samb?
C’è da fare una premessa. La pagina di San Benedetto del Resto del Carlino viene gestita ad Ascoli.
Il Messaggero da quello che mi risulta il prossimo anno chiuderà la redazione sambenedettese e si affiderà a quella ascolana.
Sul futuro del Corriere Adriatico non so. L’unico giornale tutto sambenedettese è Sambenedettoggi-Rivieraoggi.
Secondo me si vede. Aldilà di questo il peso delle nostre cronache locali è irrilevante.
La cassa di risonanza è veramente poca cosa. Lo si sta vedendo con il caso Soldini-DiPietro. Uno scandalo a tutto tondo.
Gli spazi di manovra sono inoltre limitati, si viaggia a vista e ognuno fa del suo meglio per dare visibilità al proprio lavoro»

Mi ha fatto piacere perché Pasquino (lo pseudomino, credo, dell’articolista) oltre a nominare le testate da me dirette, fa un riflessione al sottoscritto tanto cara. Non ci crederete ma, a parte la mia redazione, questo tipo di ammissione non l’avevo sentita da nessun altro. Eppure è una realtà giornalmente davanti ai nostri occhi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 372 volte, 1 oggi)