MARTINSICURO – È giunta alla fine la decisione forse più attesa dell’incontro di ieri. Presentata dall’assessore all’Ambiente Mario Marano Viola, la votazione del Piano di Spiaggia non ha riservato sorprese, tranne quella dell’approvazione all’unanimità.
Il progetto prevede che una fascia d’arenile, di fatto privato, dal 1942 diventi di proprietà del Demanio. Questa operazione renderà finalmente possibile l’inserimento adeguato del tratto di spiaggia compreso tra Via dei Pioppi e il torrente Vibrata nella pianificazione completa della spiaggia di Martinsicuro.
«Già dal 1962» spiega l’Assessore Viola, «in diversi atti il territorio interessato da questo progetto era indicato come demaniale, ma ricorsi e lungaggini ne impedirono l’effettiva gestione da parte del Comune. La manovra non ha intenti punitivi: i diritti dei proprietari sono garantiti dalla legge regionale. L’Ufficio del Demanio Marittimo d’Ancona ha passato già il carteggio relativo alla pratica alla Capitaneria di Pescara, che se ne occuperà direttamente: il lieto fine di questo iter, fortemente voluto dalla nostra Amministrazione per il bene della cittadinanza, è imminente».
L’assessore ha tenuto a precisare inoltre che, approvata l’acquisizione dei documenti, non sarebbe più stato possibile tornare indietro, auspicando così una prova di maturità delle opposizioni presenti alla seduta di ieri.
I consiglieri Antonini e Paci (Sinistra Indipendente), Giancarlo e Abramo Micozzi (Udc) e Francesco Tommolini (FI) hanno dato il consenso sul punto in esame. Prima di quel momento tuttavia, l’opposizione aveva dato battaglia: all’ordine del giorno c’era infatti l’approvazione del bilancio per l’anno corrente e per il triennio successivo. Sempre al centro delle discussioni è stato il problema della nettezza urbana. Per la gestione dei rifiuti, l’Amministrazione ha previsto un aumento di tassazione del 25%, necessaria per fronteggiare i crescenti costi d’utilizzo delle discariche per il 50% di rifiuti che restano esclusi dal metodo della raccolta differenziata porta a porta finalizzata al riciclo.
Altro tema fortemente sentito dalla cittadinanza è stato oggetto di dibattito ieri: Mauro Paci ha chiesto un intervento per la gestione delle acque bianche, che rischiano di paralizzare la viabilità del paese in occasione di acquazzoni anche di media entità, oltre ad allagare campi e distruggere le colture. Si è auspicato da parte dell’opposizione, e garantito da parte della maggioranza, la manutenzione delle canalizzazioni che in molti punti di Villa Rosa permettono alle acque piovane di scendere dalle colline sovrastanti di giungere al mare senza arrecare danni.
Perplessità sono state espresse da Abramo Micozzi, consigliere comunale e provinciale per l’Udc, per le condizioni dell’approdo turistico di Martinsicuro, che presenta allo stato attuale solo il molo e la banchina: infatti l’area marittima destinata ad ospitare le imbarcazioni risulta sempre ostruita dalla sabbia, cosa che la rende di fatto inutilizzabile. L’assessore De Santis ha garantito un intervento responsabile per caratterizzare l’impianto e renderlo accessibile anche alle imbarcazioni turistiche, anche di media stazza.
Il consigliere Paci ha inoltre auspicato un intervento adeguato per la riqualificazione del centro urbano di Martinsicuro, soprattutto relativa all’illuminazione della piazza e delle vie centrali del paese.
Per quanto riguarda il Cinema Ambra, situato in Piazza Cavour in stato di semi-abbandono, è interesse dell’Amministrazione, come ha assicurato il vicesindaco Ignazio Caputi, ripristinare la struttura nel migliore dei modi, garantendo l’economicità dell’intervento e la qualificazione di una struttura destinata prevalentemente all’attività teatrale, peraltro molto sviluppata a Martinsicuro. «Ho ascoltato i consigli preziosi delle associazioni teatrali che da anni operano nella nostra città, e sono certo che saremo in grado di fornire uno spazio funzionale alle loro esigenze».
Infine, giovedì alle ore 16.30 presso la Sala Giunta a Martinsicuro si terrà l’incontro con l’artista Francesco Perilli, che mostrerà alcuni bozzetti per la realizzazione di un monumento alla pace ed alla memoria commissionato dall’Amministrazione comunale.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 569 volte, 1 oggi)