CONCETTI 6,5: Non viene mai messo in difficoltà dagli attaccanti locali. Sempre sicuro nelle uscite, dà sicurezza all’intero reparto arretrato. Incompevole in occasione del gol bustocco.
MACALUSO 6,5: Un’altra prestazione generosa del terzino uruguagio, che si prodiga per tutta la gara con profitto. Talvolta pecca in precisione.
COLONNELLO 6,5: Gioca una gara molto disciplinata tatticamente, gestendo le risorse fisiche che non sembrano quelle delle partite precedenti.
FAIETA 7: La chiave del match è a centrocampo: l’ex Sora, di concerto con De Rosa, riesce a bloccare la manovra dei padroni di casa, che nei primi minuti riuscono a mettere in difficoltà i rossoblu.
ZANETTI 6,5: Non ha ancora recuperato la perfetta condizione, ma riesce a fare la differenza negli spazi stretti. Controlla molto bene Artico nel gioco aereo.
ZAMPERINI 6,5: Rimedia un’inutile ammonizione nel primo tempo che potrebbe condizionare il prosieguo della gara, ma riesce, con intelligenza, a respingere gli avversari che si avvicendano in fase offensiva.
YANTORNO 6,5: Generoso come al solito, incontra diverse difficoltà quando è chiamato ad impostare o a concludere.
DE ROSA 7: Si rivela il giocatore più importante per i rossoblu, perchè riesce a mettere il bavaglio alla manovra offensiva dei padroni di casa. Corre incessantemente per tutta la gara mettendo in difficcoltà Marino e Boscolo, costringendoli a girare per vie laterali.
SCANDURRA 7: Realizza una doppietta da bomber di razza. Poi, genoroso, si fa male. Sospetta lesione ai crociati del ginocchio. Tremano i polsi…
DOCENTE 7: Quando la Samb può giocare in contropiede diventa il mattatore della squadra. Approfitta di un errore di Imburgia per servire a Scandurra il gol del raddoppio. Realizza il terzo gol stagionale sul finire sfruttando nel modo migliore il passaggio del neo-entrato Mattia Santoni.
ANGELETTI 6,5: Un po’ appannato fino alla mezzora del primo tempo, quando è comunque bravo a sfruttare un’indecisione della retroguardia bustocca per servire a Scandurra il gol del vantaggio. Cresce col passare dei minuti, mettendo in mostra buone qualità. Esce per motivi tattici.
Bagalini 6 (dal 1′ st): Sostituisce Faieta, ma non riesce a dare lo stesso apporto al centrocampo ospite, che un po’ soffre il ritorno dei padroni di casa.
Santoni Mattia 6,5 (dal 21′ st): E’ bravo a sfruttare l’occasione che gli capita, servendo a Docente la palla che chiuderà le sorti dell’incontro.
Femiano s.v. (dal 36′ st): una manciata di minuti per contenere l’arrembaggio finale dei padroni di casa.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 758 volte, 1 oggi)