GIULIANOVA – Non sarebbe stato colpito da una pallonata, ma per Cherubini, giocatore del Giulianova, si tratterebbe di aneurisma. Questa l’ipotesi che sta circolando dopo la visione dei filmati televisivi della gara giocata dagli abruzzesi contro il Novara. Gianluca Cherubini, centrocampista classe ’74, che in un primo momento si pensava essersi accasciato in seguito a una pallonata ricevuta alla testa mentre si trovava in barriera, in realtà sarebbe caduto a terra privo di sensi, al 15′ del primo tempo, senza essere stato coinvolto in nessuno scontro di gioco. Subito soccorso è stato trasportato nel vicino nosocomio di Teramo e ricoverato in stato di coma nel reparto di neurochirurgia. Successivamente è stato sottoposto a intervento chirurgico, ma le sue condizioni restano estremamente gravi.
Fonte: datasport.it

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 381 volte, 1 oggi)