GROTTAMMARE – I fuochi di artificio finali sono stati lunghi e spettacolari: lo meritava il 3° Meeting degli operatori turistici, organizzato dalla Cooperativa “Riviera delle Palme” e dalla Confesercenti. Al “Residence Terrazze?, struttura che ha ospitato l’evento, si sono presentate moltissime persone che hanno affollato i vari stand presenti per l’occasione. Tra assaggi enogastronomici ed esibizioni dei vari artisti presenti (questa la grande novità di quest’anno, la collaborazione del “Consorzio? con l’Assoartisti) si è potuto così avvicinare i cittadini intervenuti alla serata al lavoro del “Consorzio? e dei suoi affiliati.
Molte le novità presentate al meeting. Innanzitutto la nuova proposta di risparmio energetico portata avanti dalla Cooperativa: si lavora, cioè, per offrire al consumatore contatti con diversi “distributori energetici? (con la possibilità di un risparmio del 5-8% sulla bolletta dell’energia elettrica) e per garantire la possibilità di utilizzo di fonte di energia alternativa, come è il caso dei pannelli fotovoltaici. Proprio quest’ultimi rappresentano una grande novità in cui si crede molto, tanto che si sono stipulati accordi con le banche per garantire ai cittadini soluzioni vantaggiose.
Altra novità la collaborazione con l’Assoartisti: adesso è possibile avere un controllo più sicuro e diretto anche di chi fa musica, assicurando una maggiore qualità del servizio. Inoltre si guarda con interesse anche al campo della tecnologia applicata alla musica, testando nuove strumentazioni che permettano un maggior controllo dell’acustica.
Soddisfatti gli organizzatori del meeting. Paolo Perazzoli , presidente regionale della Confesercenti, chiarisce fin da subito l’importanza della “Cooperativa Riviera delle Palme?: «Il ?Consorzio? dà un contributo fondamentale alle piccole imprese: offre un servizio efficiente, garantisce un ottimo rapporto qualità-prezzo e ridistribuisce, soprattutto in occasioni del genere, “ristorni? economici ai suoi associati».
L’idea alla base di questa associazione è quella di porsi come sostegno per le piccole e medie imprese, «affinché» prosegue Perazzoli «si possa riuscire a fronteggiare insieme lo strapotere della grande distribuzione. Solo unite queste piccole imprese possono sopravvivere e acquisire una forza maggiore».
Dello stesso avviso è il segretario provinciale della Confesercenti Nino Capriotti: «Lavorare assieme è l’unico modo per radicarsi nel territorio e non venir schiacciati dalle grandi imprese. In questo contesto hanno senso tutte le iniziative per privilegiare i prodotti locali, come è il caso della “Filiera corta?». Presente per l’occasione anche il presidente CIA Cioccolanti, che sottolinea come «sia importante la sinergia di commercianti, operatori turistici e di tutti quei soggetti che lavorano nel turismo e nel commercio».
Un progetto di lavoro, questo del “Consorzio turistico Riviera delle Palme?, che funziona e sta dando grandi soddisfazioni se è vero che «di anno in anno abbiamo sempre più associati – spiega Gabriele Giudici, Presidente della Cooperativa Riviera delle Palme – e riusciamo sempre meglio a competere con la grande distribuzione. Inoltre, vorrei anche sottolineare come quest’anno siamo riusciti anche a distribuire 300.000 euro di ristorni ai commercianti».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 383 volte, 1 oggi)