SAN BENEDETTO DEL TRONTO – E’ in programma per oggi alle ore 17, presso la sede dello IAL in piazza Sciocchetti a S. Benedetto, la cerimonia di conclusione della prima fase del corso per “la prevenzione e la sicurezza nel settore della pesca? organizzato dalla Provincia di Ascoli Piceno e finanziato con 70 mila euro attraverso il Fondo Sociale Europeo.

Alla presenza del presidente della Provincia Massimo Rossi, del vicepresidente e assessore alla formazione professionale Emidio Mandozzi nonché di rappresentanti del sindacato, saranno consegnati gli attestati ai corsisti, tutti rappresentanti della marineria sambenedettese che hanno concluso la fase delle attività pratiche e delle esercitazioni svoltesi anche presso il centro antincendio della TST srl di Taranto sotto il controllo di valenti insegnanti ed il supporto logistico – organizzativo dello IAL Regionale Marche.
Un plauso va rivolto a tutti i partecipanti che, con impegno, hanno affrontato diverse prove tra le quali l’attraversamento di aree di fuoco, lo spegnimento di bombole di gas fiammeggianti e simulazioni di salvataggio in acqua di compagni in difficoltà.

Ora mancano ancora alcune lezioni di teoria prima della conclusione del corso, l’unico del genere organizzato nelle Marche: esso consentirà ai pescatori di acquisire i titoli obbligatori previsti dalla nuova normativa nazionale ed europea e riconosciuti a livello internazionale per svolgere attività non solo sulle navi da pesca, ma anche su imbarcazioni mercantili e rimorchiatori.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 178 volte, 1 oggi)