SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Campioni. La formazione Juniores del Porto d’Ascoli Calcio si aggiudica il torneo provinciale con 9 punti di vantaggio dalla seconda a due gare dal termine. Immensa la soddisfazione in tutto l’ambiente biancoceleste.
La tenacia, la determinazione e l’umiltà sono state le componenti essenziali per raggiungere l’ambito traguardo. Il tecnico Pierluigi Traini elogia i suoi giocatori: «La nostra forza? Iil gruppo. I ragazzi si sono sempre ben comportati. Con la volontà e il sacrifico siamo arrivati in cima, non posso che essere contento».
«Non ho mai avuto paura di non farcela. Per tutto il girone d’andata siamo stati dietro alla Cuprense. Poi nello scontro diretto perso 4-1 ho capito che avevo una squadra forte. I ragazzi non stati inferiori a nessuno dimostrando il proprio valore in ogni gara. Devo ringraziare la Società che non mi ha fatto mai mancare nulla. Dedico questa vittoria a mia madre, scomparsa un anno fa», ha concluso il trainer.
Venticinque gli eroi di questa indimenticabile stagione: i portieri Matteo Santarelli e Simone Compagnoni; i difensori Claudio Pignotti, Alessandro Simonetti, Andrea Induti, Nazzareno Pasquini, Gianluca Rossi, Fabio Del Zompo, Paolo Cameli, Giampaolo Marchegiani, Alessandro Pasqualini; i centrocampisti Roberto Piergallini, Alessandro Capriotti, Daniele Piccinini, Matteo Romanelli, Matteo Scacchia, Alessandro Roma, Marco Zanni, Martin Piccinini; e gli attaccanti Alessandro Di Girolamo, Giampaolo Sgattoni, Emanuele Colitti, Marco Rossi, Andrea Di Felice, Emanuele Fiorani.
Sabato 29 aprile, al campo sportivo Ciarrocchi, al termine dell’ultima gara di campionato, la Juniores festeggerà il titolo insieme a coloro che l’hanno sostenuta in questo trionfale cammino.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 801 volte, 1 oggi)