Gli addetti commerciali delle Ambasciate Estere in Italia, i vertici del Ministero delle Attività Produttive, i responsabili della Fnaarc, l’associazione degli agenti e rappresentanti più importante d’Italia e i rappresentanti di colossi industriali e commerciali si sono dati appuntamento a Roma.

Scopo dell’incontro è stato quello di sviluppare, incentivare e promuovere l’internazionalizzazione delle imprese commerciali. La FNAARC, forte dei suoi 80.000 agenti e rappresentanti iscritti, operanti su tutto il territorio nazionale, al meeting capitolino, si è detta pronta ad offrire, alle aziende estere che vogliono affermarsi e vendere prodotti innovativi in Italia, una rete di vendita importante che conosce i prodotti, i mercati, il marketing e la distribuzione e alle aziende italiane che vogliono vendere il “made in Italy? ed affermare l’italianità all’estero,

competenze forti per sviluppare nuove reti di vendita. L’occasione di Roma è stato anche momento da parte del Vice Presidente del Club John Ruhoff dell’Ambasciata Svizzera, del Coordinatore Paolo Quercia del Ministero Attività Produttive e del Vice Sindaco di Roma On. Mariapia Garavaglia, per presentare ufficialmente una nuova rivista del settore, Diplomazia Commerciale, uno strumento decisivo per lo sviluppo di nuove business partnership.

All’Aldrovandi Palace tanti sono stati i contatti e gli incontri stretti tra i partecipanti che sicuramente si svilupperanno nel prossimo futuro. Per la FNAARC a rappresentare gli agenti delle Marche ed in particolare quelli della provincia di Ascoli c’era il consigliere nazionale, Diego Giacoboni.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 214 volte, 1 oggi)