SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Davanti a un bel pubblico la squadra di hockey in line della Pattinatori Sambenedettesi ha battuto l’Arezzo, in Toscana, mantenendo il primo posto in classifica. Anche l’Ariccia seguita a vincere (6-0 al Grosseto, prossimo avversario dei rossoblu alla ripresa del torneo, dopo la sosta), ma per i nostri l’importante è mantenere inalterato il distacco dai laziali, 3 punti, in attesa del recupero della seconda giornata, proprio contro la vicecapolista.
I Lions Arezzo d’altro canto, terzi in graduatoria, pur non avendo più nulla da chiedere all’attuale stagione, ieri pomeriggio hanno dato del filo da torcere alla compagine marchigiania, rendendosi pericolosa in più circostanze.
Buon per gli ospiti che il portiere Daniele Merli fosse in giornata di grazia: il numero 1 rivierasco ha disinnescato ogni velleità dei padroni di casa, centrando una delle migliori prestazioni della stagione. Bene ha fatto anche il capitano Mauro Vagnoni, il quale all’ultimo si è reso disponibile: i due gol che ha messo a segno alla fine risulteranno di capitale importanza per la vittoria finale (per 4-3).
Una gara che nel complesso la Pattinatori ha vinto proprio grazie all’esperienza dei suoi uomini più rappresentativi: oltre ai citati Merli e Vagnoni, ai quali si sta letteralmente chiedendo gli straordinari in questo scorcio finale di stagione, vanno citati anche Tiburtini e Ficcadenti, quest’ultimo autore dell’ottava realizzazione stagionale. Assente invece, poiché infortunato, il giovane Mauro Chiappini.
Coach Paxton in ogni caso, si è arrabbiato più volte nel corso del match, in virtù della mancanza di lucidità e di ritmo che la sua squadra sta palesando da qualche settimana. Chi è rimasto vicino allo spogliatoio, durante l’intervallo, avrà di certo ascoltato le urla e gli improperi del tecnico rossoblu, decisamente agitato. E i risultati non si sono fatti attendere: Vagnoni e soci infatti, nella ripresa hanno fatto meglio.
«Ho bisogno di qualche giovane che possa prendersi un po’ di responsabilità e far rifiatare i vari Vagnoni e Tiburtini – commenta coach Paxton – Guardate l’Arezzo, non ha nessuna possibilità di promozione ma gioca come campioni fino alla fine, anche perché hanno un maggiore ricambio. Non possiamo lasciare tutto sempre nelle mani di un gruppo ristretto».
Nel dettaglio la squadra che ha vinto in quel di Arezzo, a seguire la classifica aggiornata del girone D.
Merli Daniele, Vagnoni Mauro(2), Capachietti Marco, Vallorani Adriano, Forlini Giacinto, Ficcadenti Enrico (1), Andrea Montenovo, Tiburtini Luca (1), Fratalocchi Riccardo, Ficcadenti Enrico (1), Chiappini Mauro, D’Onofrio Adriano.
CLASSIFICA
Pattinatori Sambenedettesi 36, Hc Ariccia 33, Lions Arezzo 22, Wild B. Grosseto 20, Acli Ponte San Giovanni 14, Tabasco Cagliari 9, Libertas Genzano 7, Pirati Civitavecchia 6.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 361 volte, 1 oggi)