PERUGIA – Dopo la vittoria ottenuta contro la capolista Jesi – preceduta da due sconfitte maturate in Abruzzo- il Rugby Samb porta a casa 5 importantissimi punti nella la corsa alla serie B, ai danni del Perugia, umiliato con un netto 61-3. La concomitante sconfitta del Gran Sasso, battuto a domicilio dall’Abruzzo, consente ai rivieraschi di guadagnare il terzo posto, utile per accedere alla fase successiva della stagione. La banda Pignotti in ogni caso non può abbassare la guardia: il match di domenica prossima, in quel di Pesaro, va comunque vinto.
Ma veniamo alla gara in terra umbra. I rivieraschi nel primo tempo vanno a segno al 4’, 17’, 22’, 31’ e 37’, mentre i padroni di casa riescono solo a fare entrare un calcio piazzato. Per l’rcsb segnano La Riccia, Mitrione, Mandolini, Angelini M., oltre a due mete per Mitrione e una meta tecnica assegnata dall’Arbitro per un placcaggio al collo ai danni di La Riccia.
Nella ripresa i Perugini scelgono di giocare con la mischia no contest per l’uscita dei due Piloni, togliendo così ai rivieraschi la loro arma più forte. I rossoblù vanno a segno al 2’, 11’, 22’, 24’, 30’ e 41’ con Angelini M., Mandolini, La Riccia e Citeroni con la segnatura della sua prima meta. Appoggiano in meta anche due nuove leve prese dall’under 19, Spinozzi E. e Testa.
In campo per il Rugby Club San Benedetto: Pasqualini, Violoni, Mitrione, Valentini, Damiani, Merlini, Gagliardi R., Biocca, Angelini A.(Testa), Citeroni, Spinozzi E., Angelini M., La Riccia, Iaconi, D’Amico. All Pignotti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 464 volte, 1 oggi)