ACQUAVIVA PICENA – Un’artista in pieno stato di grazia. Questo è quanto ha dimostrato Fiordaliso durante il concerto che ha tenuto martedì 4 marzo al Palasport di Acquaviva Picena.
Più di due ore ininterrotte di musica e spettacolo che hanno riscosso il totale consenso dei fan intervenuti, alcuni dei quali nel corso dell’esibizione si sono avvicinati al palco per dimostrare più direttamente all’artista il loro gradimento.
Un omaggio all’amore è stato il filo conduttore dell’esibizione. L’interprete piacentina, che ha ampiamente dato prova delle qualità canore, ha eseguito i brani più celebri del suo repertorio, come, fra gli altri, Oramai, Fatti miei, I love you man e Non voglio mica la luna. Momento particolarmente commovente è stata l’interpretazione del pezzo Il mio angelo, dedicato al figlio Sebastiano, avuto in giovanissima età.
Gran successo hanno riscosso anche i duetti con il vocalist del gruppo, molto apprezzati dal pubblico che in più occasioni ha interagito con la cantante rispondendo simpaticamente alle sue “provocazioni?.
L’artista, che vanta la partecipazione a nove festival di Sanremo, ha reso omaggio ad alcuni grandi nomi della musica italiana, quali Pierangelo Bertoli, Rino Gaetano e Renato Zero.
«Siamo stati benissimo ad Acquaviva: vi potete fare un applauso», ha dichiarato Fiordaliso nel corso della performance, ringraziando i cittadini per l’accoglienza riservata a lei ed alla sua band.
Tanta gratitudine non è stata tuttavia ricambiata dai diretti interessati: anche stavolta, come pure in occasione del concerto dei Camaleonti, la maggior parte degli spettatori, fatta qualche debita eccezione, proveniva dai paesi limitrofi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 918 volte, 1 oggi)