VERONA – Grande apprezzamento per i vini marchigiani al Salone internazionale del vino e dei distillati in corso presso la Fiera di Verona (6-10 aprile). I nostri prodotti sono stati accompagnati da un prodotto editoriale d’eccezione, il libro “Vino a doppio senso? di Stefania Zolotti e Leonardo Cemak. Un libro singolare che descrive il nostro vino attraverso 31 interviste a noti personaggi maschili e femminili delle Marche: Neri Marcorè, Giuseppe Piccioni, Dante Ferretti, Cesare Paciotti, Donatella Girombelli. Valentina Vezzali, Natasha Stefanenko e tanti altri. Sulla base del profilo tracciato con le risposte, a ognuno di loro è stato abbinato un vino, così da individuare le caratteristiche organolettiche di ogni denominazione di origine.
Le 16 denominazioni controllate marchigiane sono così descritte attraverso gusti, aneddoti e simpatiche indiscrezioni degli intervistati. Inoltre una sezione è dedicata alle schede tecniche dei vini con la descrizione dell’uvaggio, della zona di produzione, dei gradi, della temperatura di servizio e dell’abbinamento.
Grande soddisfazione dell’assessore regionale allo Sviluppo rurale e all’Alimentazione, Paolo Petrini, che ha partecipato alla presentazione del libro: “Con piacere ho osservato la notevole determinazione, da parte delle aziende, di delineare percorsi aggreganti per promuovere il vino. E’ certo che passata questa edizione del Salone scaligero, è necessario tirare le fila, indicando istituzionalmente le strade percorribili ai nostri produttori, aiutandoli e sostenendoli, anche attraverso il prossimo Piano di sviluppo rurale.?

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 416 volte, 1 oggi)