Pesce d’aprile. E’ un’usanza oramai consolidata fare scherzi il primo giorno di Aprile. A me è sempre piaciuto farli. Quando li ho subiti me la sono presa sempre con me stesso per esserci cascato. Devo dire che quello architettato dalla mia redazione è stato veramente geniale oltre che singolare. Troppo pesante? Non direi visto che chi… ha abboccato deve prendersela semplicemente con se stesso per non aver usato le normali precauzioni che si prendono pubblicando comunicati stampa che sono sospetti negli altri giorni dell’anno, figuriamoci il primo Aprile. Detto ciò, mi metto dalla parte di Arduino Carosi e Mimmo Minuto (le vittime) dicendo che avrei assolutamente biasimato il comportamento della mia redazione se lo ’scherzetto’ fosse stato fatto in un giorno diverso. Avrei preso provvedimenti forti nei loro confronti. Nel caso opposto, invece, avrei immediatamente telefonato a Mimmo o Arduino per complimentarmi, dopo aver fatto un doveroso mea culpa.
Politica. Ha fatto discutere l’ultimo mio DisAppunto sulla diversità di vedute tra An e Forza Italia. Mi fa piacere e credo che ne siano rimasti contenti anche i due Partiti, i quali prestissimo si incontreranno per ovviare ad un irreparabile harakiri. Chi si farà avanti per primo? Credo Forza Italia.
Samb. Sembra esserci una schiarita ma, secondo me, non è così. Continuano ad arrivarci mail di lettori che vorrebbero partecipare all sottoscrizione popolare o adesioni con tanto di firma su fogli che abbiamo distribuito nei locali pubblici. Non l’abbiamo ancora iniziata perché il sottoscritto e Ferruccio Zoboletti (presidenti del comitato di garanzia) vogliamo prima vedere in modo chiaro e trasparente quale sarà la destinazione d’uso. Per ora non ne intravvediamo una valida per cui non ci pare giusto alimentare a vuoto generosità e speranze.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 418 volte, 1 oggi)