SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Ancora una bella vittoria e stavolta con un sapore ancor più dolce dato che si trattava di un derby: 2 – 6 il risultato a favore della Tecno contro la Virtus Samb. Una gara corretta che ha visto il predominio degli ospiti per lunga parte della gara a suggello di un risultato che non da adito a recriminazioni per quanto visto in campo.
La cronaca. La Riviera delle Palme si presentava finalmente al completo mentre al Virtus doveva fare a meno di Palestini e Lucidi, recuperando in extremis Fanesi, non al meglio della condizione. Partenza a razzo della Riviera delle Palme che si portava subito in vantaggio con Di Battista, su azione di calcio d’angolo, con un tiro che s’infilava sotto al sette. Il raddoppio della Riviera scaturiva da un’ottima azione corale finalizzata da Palmisio. Dopo di che Capriotti mancava di poco la terza rete. La Virtus, scossa da tale veemente partenza, cercava di rifarsi sotto ma l’ottimo Zagaglia si opponeva da campione.
Nella ripresa la Tecno assestava il break vincente, con due reti dell’ispirato Di Battista (per lui una tripletta). Sullo 0 – 4 la Riviera delle Palme subiva un vistoso calo di tensione e la Virtus ne approfittava immediatamente portandosi sul 2 – 4. Il momento positivo dei ragazzi di mister Addarii veniva tuttavia spezzato da Cannella, il quale si liberava del proprio marcatore e depositava in rete. Le sesta ed ultima marcatura per la Tecno portava la firma di Capriotti, dopo una bella triangolazione.
Tre punti che servono alla Tecno per chiudere definitivamente (ma non matematicamente) il discorso salvezza. Ora si può guardare con grande tranquillità alla zona play-off che, tuttavia, dista ancora cinque lunghezze. Purtroppo per i rivieraschi, davanti non vi è stato alcun passo falso e quindi la situazione resta invariata.
Soddisfatto comunque Arcangelo Grossi, pilastro della formazione sambenedettese: “tutta la squadra ha disputato una grande gara ed il risultato è un giusto premio per quanto mostrato. Quando siamo al completo, come nelle ultime gare, non ce n’è per nessuno. Purtroppo, solo nel finale di campionato l’intero organico a disposizione del mister sta mostrando le proprie capacità. Lotteremo fino alla fine per raggiungere i play-off. Vorrei dedicare questa vittoria al patron Giacomo Voltattorni, titolare della “Tecno – Articoli per l’industria?: senza di lui non potremmo raggiungere tali risultati?.
La Riviera delle Palme C/5 nel prossimo turno (sabato 7 aprile, ore 15, palaSpeca) riceverà la Bocastrum United: occorre continuare a vincere per sperare.
Formazione scesa in campo: Zagaglia, Marconi, Paci, Mastrantonio, Sciamanna, Grossi L., Di Battista, Capriotti, Palmisio, Grossi A., Cannella, Gasparrini. All. Brecciarolla.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 382 volte, 1 oggi)