ASCOLI PICENO – Dopo la buona prestazione contro l’Osimo, la Delphinia, sabato 1° aprile, presso la piscina comunale di Ascoli Piceno, si è ritrovata a fronteggiare l’altra grande favorita alla promozione in B, quel Tolentino guidato dall’olimpionico Marco D’Altrui.
Partita iniziata ancora una volta molto male per i padroni di casa, che non sfruttano in modo risolutivo le due superiorità numeriche conquistate nell’arco di pochi minuti, e subiscono le incursioni avversarie, che invece si concludono con risultati positivi. Da segnalare un rigore fallito da Capitan Marchionni (non al top della forma) per i rivieraschi. Punteggio del primo tempo che si chiude con un netto 4 a 0 a favore del Tolentino.
Vantaggio che cresce nel secondo quarto, in cui la squadra rossoblu inizia comunque a mostrare maggior coinvolgimento nel gioco, con Damiani che va in rete. Si chiude con un pesante 6 a 1 per gli ospiti. Solo quando “ferita gravemente?, la Delphinia reagisce con vigore; mister Garbati mischia le carte e i suoi ragazzi cominciano a costruire la rimonta: arrivano le reti di Damiani, Leli, e Bruni, col distacco che si riduce di una sola lunghezza (6-7) .
L’ultimo tempo registra un aumento di tensione: gli ospiti sono alla ricerca della vittoria necessaria per il salto di categoria e sanno di non poter concedere troppo agli avversari. Subito aumentano il distacco, grazie a una rete che li porta sull’ 8 a 6. Reagiscono prontamente i ragazzi della Delphinia, che però falliscono una ghiotta occasione in superiorità numerica. Negli ultimi minuti sale ancora il nervosismo e a rimetterci è l’allenatore Attilio Garbati, allontanato dalla panchina dall’arbitro a causa delle evidenti proteste per le discutibili decisioni del direttore di gara.
Arriva infine il gol del 9 a 6 che chiude l’incontro e lascia alla Delphinia il rammarico per non aver giocato al meglio i primi due tempi, tirando fuori la grinta solo nella seconda metà dell’incontro.
La prossima partita in programma opporrà i rossoblu al fanalino di coda Rari Nantes Aquila. Orfani dell’allenatore (che salterà un turno) i nostri cercheranno gli ultimi 3 punti per chiudere il girone di andata in una posizione di mezza classifica.
Per la Delphinia in acqua: Luca Di Fulvio; Tonino Leli (2); Cesare Damiani (2); Antonio Marcelli; Silverio Marchionni; Antonio Bruni (2); Adolfo Rastelli; Marco Maduli; Gianvincenzo Clerici; Yuri Boccasile; Luca Renzi; Lorenzo Cacciagrano; Patrizio Mascitti.
Parziali : 0-4; 1-2; 5-1; 0-2 .
Risultato finale: 6-9.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 341 volte, 1 oggi)