SAN BENEDETTO DEL TRONTO – «Ho accolto la proposta con entusiasmo e con grandi motivazioni, ma sono il primo ad ammettere che l’incarico che ho accettato è qualcosa che va al di là delle mie capacità. Come allenatore non ho ancora dimostrato niente. Da sambenedettese vivo la cosa in maniera estremamente partecipe». Modesto e coi piedi ben piantati a terra: così, Luigi Voltattorni, tecnico della formazione Giovanissimi Provinciali fino a ieri, si presenta nelle vesti di allenatore della prima squadra. A termine, va detto. La deroga chiesta al Settore Tecnico – il 41enne trainer rossoblu ha il patentino di terza categoria – scadrà il 24 aprile, data dopo la quale la Samb sarà costretta a trovare un’altra soluzione.
Intanto, dopo le dimissioni di Maurizio Simonato e, nello spazio di una settimana, l’allontanamento del Chimenti-bis, la formazione rossoblu ha una guida. Gigi Voltattorini, che nel corso della gestione Gaucci ha collaborato coi vari Mei, Beruatto e Colantuono, da quattro anni lavorava per il settore giovanile della Samb: due anni con la Berretti, uno con gli Esordienti e quest’anno coi Giovanissimi Provinciali. «La situazione è sotto gli occhi di tutti, ho accettato la proposta del segretario Nazzareno Marchionni per il bene della Samb, della tifoseria e di San Benedetto. Il compito che mi attende è molto difficile, non conosco la categoria e sono alla mia prima esperienza da professionista. Cercherò di dare una mano a questi ragazzi che stanno dando il massimo per salvare la Samb, almeno sul campo. Se ho parlato con Soldini? Assolutamente no».
Il pensiero va irrimediabilmente alla prossima tappa: Piuzzighettone. Partita crocevia per i destini – sul campo – della compagine marchigiana. «E’ una gara molto delicata per noi. Insieme a quella successiva (Pro Sesto al Riviera, ndr) può decidere una buona fetta del destino della squadra».
ALLENAMENTO MATTUTINO. Stamane il neoallenatore rossoblu ha diretto il primo allenamento; tutti disponibili in vista dello “spareggio? del Comunale Sicrem. Domani mattina consueta seduta di rifinitura prima della partenza, dopo il pranzo, per la Lombardia. Accompagnerà la squadra, come di consueto, il segretario Nazzareno Marchionni.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.198 volte, 1 oggi)