ASCOLI PICENO – P.A.R.I è un programma avviato su tutto il territorio nazionale dal Ministero del Welfare con l’assistenza tecnica di Italia lavoro spa (agenzia tecnica del Ministero), la cui gestione operativa è affidata a Regioni e Province Gli obiettivi generali del progetto sono quelli di realizzare delle azioni finalizzate al reimpiego e all’incremento dell’occupabilità dei lavoratori destinatari dell’intervento.
Il primo bando riguarda le donne disoccupate che desiderino rientrare nel mondo del lavoro. Le destinatarie dell’intervento sono infatti donne residenti nella provincia di Ascoli Piceno che abbiano compiuto 30 anni, iscritte ad un CIOF della Provincia di Ascoli Piceno, rientranti nella categoria “donne in reinserimento lavorativo? che non abbiano svolto alcuna attività lavorativa nei 24 mesi precedenti la data di scadenza del bando. E’ prevista la concessione di 41 borse lavoro di € 450 lordi mensili con l’inserimento per 20 ore settimanali in imprese, associazioni o organizzazioni senza fini di lucro o studi professionali appositamente selezionati dai Centri per impiego, l’Orientamento e la Formazione (CIOF) della Provincia di Ascoli Piceno. Nell’ambito di questa esperienza, le 41 donne selezionate seguiranno un’apposita formazione presso i CIOF della Provincia.

Il secondo bando interessa lavoratori disoccupati in mobilità non indennizzata, fuoriusciti cioè dai cicli produttivi di piccole aziende in situazione di crisi. Sono disponibili:

1) 41 assegni di sostegno al reddito, sempre dell’importo di € 450,00 mensili lordi per otto mensilità, uniti ad una formazione specifica (obbligatoria) della durata di 40 ore che sarà svolta nei Centri per impiego, l’Orientamento e la Formazione (CIOF) della Provincia di Ascoli Piceno. Possono fare domanda i lavoratori disoccupati residenti nella provincia che siano iscritti ad un CIOF della Provincia di Ascoli Piceno nelle liste di “mobilità non indennizzata?, non svolgano alcuna attività lavorativa e non stiano fruendo dell’indennità di disoccupazione

2) 191 “vouchers? (buoni) per attività di formazione della durata di 40 ore che sarà svolta sempre nei CIOF della Provincia di Ascoli Piceno. In questo caso possono fare domanda anche i disoccupati che, pur nelle medesime condizioni sopra descritte, percepiscono l’indennità di disoccupazione.

In entrambi i casi, le domande dovranno essere presentate entro il 2 maggio 2006 esclusivamente al Centro per l’Impiego presso cui il richiedente risulta iscritto e potranno essere spedite con raccomandata con ricevuta di ritorno oppure consegnate a mano.

Per ulteriori informazioni sugli specifici requisiti e per ritirare bandi e modelli di domanda, rivolgersi ai tre C.I.O.F. della Provincia di Ascoli Piceno:

Centro per l’Impiego, l’Orientamento e la Formazione di Ascoli Piceno (CIOF) – Viale Kennedy n. 34 – 63100 Ascoli Piceno – Tel. 0736 277459;

Centro per l’Impiego, l’Orientamento e la Formazione di Fermo (CIOF) – Via Sapri n. 65 – 63023 Fermo – Tel. 0734 254703 – 04;

Centro per l’Impiego, l’Orientamento e la Formazione di San Benedetto del Tronto (CIOF) – Viale De Gasperi n. 132 – 63039 San Benedetto del Tronto – Tel. 0735 82008.

I bandi sono inoltre disponibili sul sito web dei CIOF all’indirizzo www.provincia.ap.it/cpi o sul sito di Italia Lavoro www.italialavoro.it nella sezione “bandi e gare?.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.007 volte, 1 oggi)