SAN BENEDETTO DEL TRONTO – «I ragazzi non c’erano con la testa». E’ la disamina di Sergio Pignotti, coach del Rugby Samb, quattro giorni dopo la batosta di Chieti, dove è arrivata la seconda sconfitta consecutiva. Un capitombolo che fa seguito alla notizia, giunta proprio lo scorso fine settimana, in ordine ai 4 punti di penalizzazione inflitti ai rossoblu dalla Federazione. Il motivo? L’impiego di Paolo Damiani, prodotto del vivaio sambenedettese, tesserato lo scorso 8 febbraio. Ovvero tre giorni dopo la gara che si sarebbe dovuta disputare contro il Gran Sasso. Usiamo il condizionale perché quel match in realtà è stato giocato (e perso!) lo scorso 19 marzo. Ma la Federazione non ha voluto sapere ragioni, facendo scivolare la compagine marchigiana addirittura al quarto posto, dietro lo stesso Gran Sasso, l’Abruzzo e lo Jesi.
«E’ davvero un peccato – si rammarica Sergio Pignotti – Abbiamo fatto un piacere al Gran Sasso, accettando di recuperare la gara, anziché prendercela vinta a tavolino, e lo avremmo potuto fare. Questa gara ci è costata un sacco di punti. Vorrà dire che ci tireremo su le maniche e proveremo a vincere le restanti tre gare». Nell’ordine: Jesi, al Ballarin, Perugia e Pesaro fuori. C’è da conquistare almeno il terzo posto, distante un punto, visto che lo Jesi, pur detenendo il primato del girone, non possiede i requisiti giusti (inerenti al settore giovanile) per accedere alla fase successiva.
«E’ nella nostra possibilità vincerne almeno due, potrebbe anche bastare – osserva Pignotti – Sinora non abbiamo incontrato squadre più forti di noi, torno a ripeterlo. Se abbiamo perso è stato esclusivamente per colpe nostre. Resto fiducioso».
In vista della gara di domenica prossima il coach rossoblu dovrà fare a meno di Spina – che sconterà l’ultima giornata di squalifica – e Gagliardi, che ormai, in virtù del quattro mesi di stop rimediati proprio in occasione della sopraccitata sfida col Gran Sasso, ha concluso la stagione. Tutti gli altri sono a disposizione.
Nel dettaglio la classifica aggiornata della seconda fase del girone 2 Abruzzo-Marche-Umbria.
Rugby Jesi 27, Pol. Abruzzo Rugby 21, Gran Sasso Rugby 17, Rugby Samb 16*, Pesaro Rugby 16, Cus Perugia Rugby 0.
* 4 punti di penalizzazione

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 511 volte, 1 oggi)