ACQUAVIVA PICENA – Nati in diverse regioni italiane, di varia estrazione, ma accomunati dall’interesse per la musica, cinque amici: Jerry, Ricky (sostituiti successivamente da Massimo e Valerio), Livio, Tonino e Paolo, nei primi anni ’60, decidono di fare della loro passione un mestiere che conciliasse al tempo stesso lavoro e piacere, sogno e realtà.
Gli inizi sono come quelli di altri gruppi: serate nelle balere, night-club e dancing, facendo ballare e divertire il pubblico con un repertorio standard. Per i più attempati: polke, mazurche, tanghi e classici della tradizione americana; per i più giovani: shake, twist e rock. È proprio per questa capacità di passare da uno stile musicale all’altro, a seconda delle richieste, che nel 1963 i cinque decidono di chiamarsi Camaleonti. Sha la la la la, L’ora dell’amore e Applausi sono i brani, galeotti, che li portano in vetta alle classifiche di vendita e che fanno nascere molti amori.
Da allora sono strascorsi 43 anni di successi e 30 milioni tra LP e CD: con questo curriculum di tutto rispetto lo storico gruppo si presenterà stasera, giovedì 30 marzo, al pubblico di Acquaviva Picena dove alle ore 20.30 terrà, presso il Palasport, il tanto atteso concerto.
«Siamo ben lieti – hanno dichiarato ieri mattina nel corso della conferenza stampa di presentazione dell’evento – di tornare nelle Marche dopo dieci anni e di cantare in un paese a dir poco incantevole. Un ringraziamento speciale va alle strutture che ci hanno ospitato: Ristorante Azzurro, Tenuta Sgariglia e Pizzeria Posillipo».
Da citare anche le cantine cittadine (Terre Cortesi Moncaro, San Francesco e Capecci) ove hanno avuto la possibilità di apprezzare le specialità enogastronomiche locali.
«Entro il prossimo anno – ha anticipato l’assessore al Turismo Andrea Infriccioliil Palazzetto dello Sport sarà completamente ristrutturato e dotato di un adeguato piano acustico che consentirà di organizzare più frequentemente eventi del genere».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 468 volte, 1 oggi)