Real Centobuchi -Sporting Acquaviva 0-2
REAL CENTOBUCHI: Vagnoni, De Angelis, Giangrossi, Di Michele, Capecci, Almonti S., Capriotti, Cappelli, Amatucci, Mandozzi, Mozzoni. Sciamanna, Traini, Zingarelli, Almonti R., Spinozzi, Gaetani. All. Di Michele
SPORTING ACQUAVIVA: Rivosecchi, Piersimone, Spaccasassi, Voltattorni, Carosi, Rovedi, Borraccini, Amurri, Perozzi, Gregori, Gomes. Ceccarelli, Rosetti, Lucci, Bollettini, Carminucci, Chiodi, Trimarelli. All. Bollettini.
Reti: 26’ Gregari (S), 47’ Perozzi (S).
Arbitro: Virgulti di Ascoli Piceno.
Espulsi: 46’ De Angelis (R), 56’ Piersimone (S), 90’ Gomes (S).
CENTOBUCHI – Seconda sconfitta consecutiva per il Real Centobuchi che nel derby play off con lo Sporting esce battuto, pur disputando una discreta partita. I padroni di casa sono scesi in campo con il lutto al braccio e prima del fischio d’inizio è stato osservato un minuto di silenzio in memoria di Mauro Speca, scomparso tragicamente dopo un incidente stradale avvenuto sabato scorso.
La partita poteva indirizzarsi su un binario diverso con Cappelli che al 9’ approfitta di un’indecisione della difesa ospite ma il suo tiro va addosso a Rivosecchi in uscita.
Fase di studio a centrocampo con le due squadre che cercano di sfruttare le fasce laterali senza però riuscire a costruire trame interessanti in fase offensiva. Al 26’ arriva il vantaggio ospite con Di Michele che si ferma per una posizione di off side di Gomes, l’arbitro lascia proseguire e la corrente Gregori si impossessa del pallone e mette in rete dopo essersi smarcato Vagnoni.
Il Real cerca di recuperare lo svantaggio ma il colpo di testa di Almonti Roberto da una punizione di Di Michele finisce alto sulla traversa. Allo scadere altro calcio di punizione da posizione invitante; sulla battuta si presenta Cappelli che però tira sulla barriera.
Sul capovolgimento di fronte c’è l’espulsione di De Angelis per doppio giallo per un presunto fallo su Perozzi. La susseguente punizione non crea pericoli ai biancoblu che però subiscono il raddoppio un minuto più tardi con un colpo di testa di Perozzi ben servito da un cross di Amurri dalla sinistra.
Nella ripresa il Real subito avanti a testa bassa e al 47’ Amatucci viene atterrato in area con l’arbitro che decreta il calcio di rigore per i padroni di casa. Sul dischetto si porta lo stesso Amatucci ma Rivosecchi si supera e devia in angolo.
Gli uomini di mister Di Michele non si danno per vinti e cercano in tutti i modi di accorciare le distanze; al 55’ la punizione di Cappelli viene deviata dal portiere sopra la traversa.
Un minuto più tardi l’arbitro ristabilisce la parità numerica mandando sotto la doccia anzitempo Piersimone reo di aver fatto un fallo da dietro ad Amatucci. Il calcio di punizione finisce tra le braccia del portiere ospite.
Al 65’ cross in area di mister Di Michele e colpo di testa sul palo più lontano di Amatucci ma Rivosecchi in tuffo manda in angolo. Fino al 90’ non succede molto altro; solo l’espulsione di Gomes nei minuti di recupero che però non influisce sul risultato finale.
Il Real Centobuchi nonostante la sconfitta mantiene invariato il distacco di due punti dalla Monterubbianese che occupa il sesto posto e sarà necessario ricominciare a fare punti già dal prossimo incontro esterno in casa del Carassai.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 348 volte, 1 oggi)