BUDAPEST – Questo il programma delle Giornate Ascolane. Lunedì 3 aprile, alle ore 11, presso l’Istituto Italiano di Cultura si terrà una conferenza stampa di presentazione della Provincia di Ascoli Piceno. Parteciperanno il Presidente della Provincia, Massimo Rossi; l’Assessore alla Cultura, Beni Culturali e Pubblica Istruzione, Olimpia Gobbi; l’Assessore all’Agricoltura, Turismo, Parchi, Attività Produttive, Avelio Marini; e il Presidente di ‘?Piceno Promozione’?, Algeo Marcozzi. Parteciperanno inoltre l’Ambasciatore d’Italia in Ungheria, Paolo Guido Spinelli; il Direttore dell’Istituto Italiano di Cultura, Arnaldo Dante Marianacci; il Direttore dell’Istituto per il Commercio Estero, Alessio Ponz de Leon; il Direttore dell’Enit, Gaetano Manzo; e il Presidente della Camera di Commercio Italiana per l’Ungheria, Alessandro Stricca.
Sempre lunedì 3, alle ore 17, sarà inaugurata la mostra “Paesaggisti ascolani dal 1900 ad oggi?. Obiettivo della mostra è quello di presentare il territorio piceno attraverso la percezione del paesaggio da parte dei maggiori artisti locali del Novecento. Un viaggio nella storia dell’arte locale, accreditata ormai a livello internazionale, che mette insieme varie tecniche di rappresentazione figurativa, come il quadro e il disegno. La mostra sarà inaugurata dall’Ambasciatore d’Italia in Ungheria, Paolo Guido Spinelli, dal Direttore dell’Istituto Italiano di Cultura, Arnaldo Dante Marianacci, e dal curatore Dott. Carlo Bacchetti, con la parteciupazione della delegazione della Provincia di Ascoli Piceno. Alle ore 18.30 nella sala conferenze dell’Istituto si svolgerà invece la vera e propria manifestazione dal tema: «Presentazione del territorio della Provincia di Ascoli Piceno: economia e turismo», cui seguirà alle ore 19.30, una sfilata di moda con esibizione di prodotti dal titolo «Moda, territorio, enogastronomia».
Martedì 4 aprile, alle ore 18, nella sala conferenze dell’Istituto Italiano di Cultura, è in programma un convegno scientifico dal titolo: «Problemi di cuore. La cardiologia in Italia e in Ungheria», con la partecipazione del Prof. Aldo Maggioni, Direttore del Centro Studi Anmco (Associazione Nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri), del Dott. Luciano Moretti, Primario di Cardiologia dell’Ospedale di Ascoli Piceno, del Dott. Pèter Offner, direttore Centro Nazionale di Cardiologia e del Dott. Ipoly Szauder, Primario di Cardiologia dell’Istituto Nazionale di Psichiatria e Neurologia di Budapest. Nel corso dell’incontro, oltre ad aggiornare il pubblico sullo stato della ricerca nella cardiologia in Italia e in Ungheria, i tre specialisti risponderanno alle domande del pubblico.
Il convegno avrà carattere scientifico e divulgativo. Le due delegazioni si incontreranno anche per attivare un rapporto di collaborazione tra esperti italiani ed ungheresi nel settore della cardiologia. Alle ore 19.30 seguirà il concerto di Giovanni Allevi, pianista di fama internazionale, che eseguirà brani tratti dal suo album “No concepì?. L’ingresso alle manifestazioni è libero.
L’iniziativa si svolge anche con la collaborazione dell’Ice di Budapest, dell’Enit di Vienna, della Camera di Commercio Italiana per l’Ungheria e della Televisione Duna.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 419 volte, 1 oggi)