SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Ci voleva il Genzano, vice-fanalino di coda del girone D, per una Pattinatori Sambenedettesi che la settimana scorsa era sembrata un poco sottotono. I rossoblu, di scena nel fine settimana appena trascorso presso il pattinodromo Panfili, contro i laziali hanno ritrovato la verve in attacco ed una solidità difensiva sulla quale hanno potuto costruire il decimo successo stagionale. E peccato che l’Ariccia, seconda forza del torneo, continua a non mollare la presa (ieri i gialloblu hanno vinto in casa del Tabasco Cagliari); il divario con la vicecapolista resta di soli 3 punti (30 a 27). Tradotto: i nostri non possono abbassare la guardia.
Ma torniamo alla gara disputata contro il Genzano. James Paxton per l’occasione schierava, a sorpresa, il difensore Enrico Ficcadenti sul fronte offensivo. Mossa azzeccata visto che il giovane rivierasco si rendeva autore di 3 gol e si distingueva per le buone azioni di gioco messe in atto con Chiappini, che a sua volta metteva a segno una rete. Bene, in avanti anche Luca Tiburtini, in gol in due circostanze e sempre molto mobile e propositivo.
Prestazione positiva, al solito, anche per capitan Mauro Vagnoni, punto di riferimento e guida per l’intera squadra. Nota di merito pure per l’inossidabile Romolo Bulgari, autore di due gol e molto generoso nei rientri. Una giornata alla quale insomma, coach Paxton può guardare con soddisfazione: la velocità e la coralità della manovra dei suoi sono state quelle dei tempi migliori. Bene così: la strada che porta all’A2 non è ancora conclusa.
Nel dettaglio la squadra che ha giocato contro il Genzano.
Portieri Merli Daniele; Difesa Vagnoni Mauro (1), Talamonti Romolo, Bugari Romolo (2), Ficcadenti Enrico (3), Adriano Montenovo; Attacco Tiburtini Luca (2), Fratalocchi Riccardo (2), Chiappini Mauro (1), Capachietti Marco (2).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 334 volte, 1 oggi)