GROTTAMMARE: Di Clemente, Cocciardo, Costanzo, Fusco, Pulcini (83° Del Nero), Traini, Puglia (63° Travaglino), Marcucci, Ludovisi, Di Matteo (63° Gasparroni), adiamoli. All. Amaolo.
SANSEPOLCRO: Tosti, Calderini (91° Tifernati), Fatore, Bruni, Cacioli, Vitali, Venturini, Chaisserini, Uccello, Volpi, Giorni (56° Piccinelli). All. Cornacchina.
Arbitro Sguizzato di Verona.
Pesante sconfitta del Grottammare: un 1-2 che non fornisce recriminazioni è andato in scena al Pirani. Ad uscire vittorioso è stato questa volta il giovane e caparbio Sansepolcro. Tris di reti per gli ospiti: al 6° gol di Giorni, pareggio del grottammarese Fusco al 29°, e quindi rete della vittoria del Sansepolcro ad opera di Calderoli all’81°: applausi alla squadra di mister Cornacchini (ex Milan di Sacchi…), disperazione nelle fila della formazione di Amaolo, che nelle cinque gare rimanenti dovrà giocarsela per non perdere il treno degli spareggi finali, anche perché l’Urbino, penultimo in classifica e quindi destinato a retrocedere in Eccellenza, si è portato ad appena sei punti. I mali del Grottammare sono soprattutto offensivi: tolto bomber Ludovisi (10 reti), non ci sono state quasi mai occasioni per mandare in gol i propri calciatori. Insomma, per i biancocelesti un fine campionato al cardiopalmo.
Classifica Valdisangro 67, Maceratese 49, Celano 28, Tolentino 46, Fano . Morro d’Oro e Penne 44, Sangiustese 41, Sansepolcro 39, Cagliese 38, Renato Curi 37, Avezzano e Pergolese 31, Albalonga e Real Montecchio, Grottammare 29, Urbino 23, Frascati 17.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 236 volte, 1 oggi)