ZINI: avevamo tenuto bene nel primo tempo. Purtroppo siamo stati ingenui in occasione del primo gol, sia per la punizione sia per aver lasciato quattro avversari davanti a Concetti. Sul secondo gol la sfortuna ci ha messo lo zampino poiché la palla è rimbalzata prima su di me poi su Femiano spiazzando Concetti. Da oggi con il nuovo allenatore Chimenti, che oggi non è potuto andare in panchina solo per motivi burocratici, la musica cambierà. Se vinciamo a Pizzighettone li riagganciamo.
IRACE: abbiamo tenuto molto bene il campo nel primo tempo, purtroppo quel gol nel recupero ci ha tagliato le gambe, per quanto riguarda la mia prestazione e sono abbastanza soddisfatto ma purtroppo non ho ancora i 90 minuti nelle gambe.
DE ROSA: siamo stati condizionati da una settimana in cui non abbiamo avuto praticamente tempo per preparare la partita. L’incontro di domenica a Pizzighettone è fondamentale, possiamo trovare la forza di uscire dai play out. Riguardo al fallo causato da me e su cui è scaturito il primo gol, sono stato costretto a commetterlo poiché la difesa non era ben piazzata.
MEGGIORINI: con questa vittoria riapriamo il discorso play off che sono a soli due punti. La nostra forza oggi è stata quella di aver potuto giocare tranquilli a differenza dei nostri avversari di cui eravamo a conoscenza dei problemi societari. All’andata non c’ero, perché giocavo nel Pavia dove sono stato protagonista dell’episodio dell’espulsione di De Pascale e del rigore.
COLONNELLO: secondo me è stata una partita molto equilibrata: ribadisco che siamo stati sfortunati in occasione di entrambe le segnature. Da martedì torneremo ad allenarci con maggior tranquillità.
MANUCCI: vittoria importante che ci garantisce praticamente la salvezza. Abbiamo vinto e convinto, lode comunque alla Samb che avevo già affrontato con la maglia della Cremonese quest’estate in Coppa Italia sotto il diluvio. Ci diede filo da torcere e, se avesse segnato con Scandurra avrebbe sicuramente condizionato al nostra prestazione.
ZANETTI: ci voleva questa svolta: il ritorno di Chimenti. D’ora in poi sarà tutto diverso. Relativamente alle scadenze del 31 marzo noi giocatori non possiamo dire nè fare niente, speriamo solo che la società per il bene della città risolva tutto per il meglio.
BAGALINI: dopo un buon primo tempo purtroppo il gol allo scadere del primo tempo ci ha penalizzato. Riguardo alle numerose occasioni avute dal Cittadella su calcio piazzato noi ne avevamo a conoscenza dei pericoli che avrebbero creato, purtroppo il primo gol ne è stato la dimostrazione.
MARCHESAN: sono fermamente convinto che la Samb uscirà da questa situazione perchè ha la fortuna di avere una grande tifoseria che anche oggi nonostante la sconfitta non ha fatto mancare il suo apporto. Per scaramanzia non pronuncio la parola play off perchè ci ha portato male farlo. La domenica successiva abbiamo sempre perso.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 895 volte, 1 oggi)