QUI CITTADELLA – Una vittoria lo catapulterebbe a quota 41. Tradotto: salvezza anticipata, o giù di lì. Il Cittadella vive la vigilia della sfida casalinga al cospetto della Samb con un chiodo fisso: i 3 punti. Mancano ancora sette partite alla conclusione del campionato, dunque il clan veneto ha ampia possibilità di cogliere i pochi punti di conforto alla matematica, ma in tutta la squadra c’è la ferma volontà di provarci sin da subito, nonostante la Samb rappresenti, per mille motivi (non ultimo la voglia di riscattare il pesante passivo subìto nel match di andata), un cliente difficile.
Mister Foscarini, in settimana, ha dovuto fare i conti con diversi acciaccati: hanno ripreso all’ultimo solo i vari Macrì (botta al polpaccio), Giacobbo (influenzato) e De Gasperi (risentimento agli adduttori). Solo quest’ultimo in ogni caso non dovrebbe essere della gara dello stadio Tombolato. Recuperano sia il capitano, sia l’attaccante calabrese, che comunque non dovrebbe figurare nell’undici titolare. Sicura l’assenza dello squalificato Stancanelli; e a tal proposito è probabile che Foscarini opti per un arretramento sulla linea difensiva di Marchesan, con Campo nel ruolo di esterno di centrocampo. Sempre sulla linea mediana Carteri dovrebbe ancora una volta trovare posto in luogo di Macrì. Coppia d’attacco composta dall’ex Pavia Meggiorini, che contro la Pro Sesto, una settimana fa, si è ben comportato propiziando il gol del pareggio, e da Colussi.
Di seguito la probabile formazione che il tecnico veneto proporrà domani pomeriggio allo stadio Tombolato.
CITTADELLA: Pierobon, Manucci, Damien, Mazzocco, Marchesan, Giacobbo, Musso, Carteri, Meggiorini, Campo, Colussi. Allenatore: Claudio Foscarini.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 281 volte, 1 oggi)