MARTINSICURO – Non ci sarebbero state contestazioni come avvenuto nell’infausta serata di martedì a San Benedetto. Però stavolta Antonio Di Pietro non s’è visto. L’aula consiliare di Martinsicuro, infatti, dove l’ex p.m., alle ore 17, era atteso da circa un centinaio di iscritti e simpatizzanti dell’Italia dei Valori, non ha visto la presenza del leader del partito. «È dovuto andare a Roma per un confronto televisivo con il ministro Tremonti» ha spiegato il coordinatore regionale Alfonso Mascitelli, «e dopo anni di oscuramento televisivo non ha potuto rinunciare all’occasione di poter parlare a quattro milioni di italiani. Mi ha promesso però che sarà a Martinsicuro al più presto: se accadrà dopo il 10 di aprile spero che lo potremo accogliere come Ministro della Repubblica Italiana».
E quindi il pubblico si è dovuto “accontentare? di un comizio dell’Italia dei Valori: fra gli intervenuti c’erano Andrea Buonaspeme del gruppo consiliare di Martinsicuro Sinistra Indipendente, che ha garantito l’appoggio all’Idv per le politiche del 9 e 10 aprile, Annamaria Consorti, candidata al Senato per l’Italia dei Valori, la presidentessa della sezione locale della Federcasalinghe Gasparrini e il responsabile nazionale della sezione Giustizia dell’Idv. Avvocato Ligotti.
Saltati dunque, prevedibilmente, anche gli appuntamenti previsti in serata a San Giovanni Teatino e Vasto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 717 volte, 1 oggi)