GROTTAMMARE – Partiranno nel giro di pochi giorni i lavori di ristrutturazione dell’ex Ospedale Madonna degli Angeli, collocato nel paese alto di Grottammare. Realizzato nei primi anni dell’Ottocento, l’edificio consta di tre piani per una superficie complessiva di 1550 metri quadri. Data la vastità delle opere da realizzare, la prima fase dei lavori riguarderà la ristrutturazione esterna edificio ed il recupero e la sistemazione funzionale del piano seminterrato, dove verrà realizzata una sala polivalente che potrà ospitare fino a 90 persone.
L’Ufficio ai Lavori Pubblici ha affidato le opere del primo stralcio ad una associazione temporanea di imprese, composta dalle ditte F.lli Rinaldi srl e Apem srl, entrambe di Ascoli Piceno. Le due ditte hanno presentato la migliore offerta con un ribasso pari al 15,889% sul prezzo a base di gara.
Il costo complessivo dei lavori, diretti dall’architetto Fabrizio Torresi, e comprensivi di oneri di sicurezza e iva, sarà di 439.661,15 euro per una spesa totale pari a 640.000 euro.
Nel corso dell’intervento verranno eliminati i dettagli che non fanno parte del progetto originale, restaurati gli elementi architettonici, e si procederà alla realizzazione delle opere strutturali di consolidamento e adeguamento alla normativa antisismica.
Particolare attenzione ai materiali impiegati, dotati di certificati che garantiscano valori nulli di rilascio di sostanze volatili, pertanto non inquinanti: il sistema di riscaldamento a pavimento cercherà di limitare i consumi energetici, gli infissi saranno dotati di vetrocamera, e la tinteggiatura interna sarà effettuata con tinta a calce biocompatibile.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 333 volte, 1 oggi)