SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Di chi è la Samb? Di Alberto Soldini. Lo conferma la Camera di Commercio, che lo individua come «amministratore unico», nominato in data 14 dicembre 2005. Ma se la Samb è di Alberto Soldini – e tale è – cosa significa il fatto che il romano detiene appena il 10% del capitale sociale versato, e il 90% appartiene invece, ancora, alla Bathford Limited, società off-shore che rimanda ai nomi di Dante Paterna, Umberto Mastellarini e Vincenzo D’Ippolito?
La Bathford Ltd., ricordiamo, è salita alle cronache sportive sambenedettesi lo scorso anno, per essere stata la società che ha rilevato il famoso 90% della Samb, lasciando il residuo 10% a Umberto Mastellarini. La composizione del restante 90% era stata tenuta segreta fin dal giorno dell’insediamento della nuova società: anche se non esistono prove sicure, sembra che la composizione della Bathford Ltd. fosse, rispettivamente, del 40% a Dante Paterna, del 40% a Vincenzo D’Ippolito e del 20% a Umberto Mastellarini.
Dalla visura camerale, risulta, riguardo la Sambenedettese Calcio, un capitale sociale di 11.000 euro di cui 9.900 di proprietà della Bathford, 1.100 di proprietà di Alberto Soldini.
Tuttavia, nelle “Informazioni sullo Statuto/Atto Costitutivo?, si legge: «Il Consiglio di Amministrazione o l’Amministratore Unico ha tutti i poteri per la gestione ordinaria e straordinaria della società. Il consiglio di amministrazione può delegare in tutto o in parte i suoi poteri al presidente, ai vice presidenti e agli amministratori delegati, se nominati, e potrà demandare ai propri membri o a terzi la materiale esecuzione delle deliberazioni regolarmente prese. Il potere di rappresentare la società davanti ai terzi ed in giudizio, nonché quello di firmare in nome della società, spetta all’Amministratore Unico o al Presidente e, disgiuntamente, a uno degli amministratori delegati, se nominati. Tuttavia il Consiglio di Amministrazione può attribuire i suddetti poteri ad altri amministratori, direttori, procuratori e dirigenti che ne useranno nei limiti stabiliti dal consiglio stesso».
Cosa significa tutto ciò? Quali sono i rapporti tra Paterna, Mastellarini, D’Ippolito e Soldini?

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.456 volte, 1 oggi)