SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Notizie dal pubblico e dal privato a proposito della nuova darsena turistica, presso il molo sud del porto di San Benedetto. Il comandante della Capitaneria, Giuseppe Aulicino, fa sapere che per l’estate 2006 la darsena sarà comunque aperta al pubblico, fosse pure gestita dalla stessa Capitaneria, che è l’ente competente in materia.
«In passato una ventina di soggetti avevano espresso il desiderio di gestire la struttura», precisa Aulicino, «Oggi, con la darsena pronta, abbiamo scritto a tutti, ma non abbiamo ancora ricevuto alcun progetto. D’altra parte non ci sono scadenze».
Alcune settimane fa la Capitaneria aveva chiesto un gestore unico della darsena e interventi per servizi con impatto ambientale minimo. Motivo per cui erano iniziate nuove trattative tra il Circolo nautico sambenedettese (che domenica 26 marzo eleggerà il suo nuovo presidente) e la locale sezione della Lega navale, tra i “principali? soggetti interessati.
L’ostacolo da superare era quello posto dallo statuto della Lega, che vieta di partecipare ad attività a fini di lucro. «Abbiamo avuto l’avallo verbale dai vertici nazionali della nostra associazione a partecipare comunque alla gestione», dice Stefano Oriente, presidente sambenedettese della Lni, che prosegue: «Molto probabilmente costituiremo un consorzio, ci saranno sviluppi a brevissimo. Torneremo ad incontrare il vicepresidente della Regione Marche Agostini, per una “mediazione?. In passato abbiamo avuto contatti – ora interrotti – anche con la Multiservizi».
Del progetto tecnico da presentare alla Capitaneria, in cui sarebbero previsti lavori per circa 1 milione di euro, sembra si stia occupando il Circolo nautico.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 423 volte, 1 oggi)