SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Seconda partita della stagione, nel campionato nazionale della FISS (Federazione Italiana Sport Sordi), seconda vittoria, ancora più netta e rotonda rispetto a quella ottenuta sette giorni prima, sempre sul parquet del PalaSpeca. La Polisportiva Sorda Picena, sabato 18 marzo, ha liquidato anche l’ostacolo Ternana. Sotto la direzione dell’arbitro Alberto Pompei, i presenti hanno potuto assistere ad una bella partita, caratterizzata da otto gol e tante emozioni.
Match a senso unico, coi locali che non hanno faticato oltremodo a fare propria l’intera posta.
Ma andiamo con ordine. I primi tre gol, tutti nella prima frazione di gioco, portano la firma di Malizia (doppietta) e Zilli. Entrambi sono stati sostenuti dagli assist, efficaci, di Camela e Merlini, che hanno contribuito a rendere il ritmo della partita più vivace del solito.
Nel secondo tempo la squadra si è mostrata ancora più aggressiva totalizzando altri cinque gol. Camela, Malizia (doppietta), Merlini – autore di una prestazione maiuscola e di una rete da cineteca – e De Carolis i marcatori.
Da segnalare l’intesa tra Merlini e Malizia, i quali hanno letteralmente messo in ginocchio la difesa avversaria. La palma del migliore in campo va proprio allo stesso Malizia, topscorer della giornata con quattro realizzazioni.
Con la seconda, meritata vittoria la Polisportiva Sorda Picena guadagna la leadership del girone C.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 321 volte, 1 oggi)