GROTTAMMARE – Il terzo appuntamento di Harbì si preannuncia interessante e carico di emozioni.
Pilar, acronimo di Ilaria Patassino, proviene dalle più diverse esperienze musicali, dalla musica classica alla canzone d’autore. Nelle sue canzoni si incontrano sonorità mediterranee e acustiche, con particolare attenzione ai testi e all’interpretazione. Nel 2005 vince la II edizione del concorso “L’artista che non c’era”, organizzato dall’omonima rivista. Sarà accompagnata da Sabino de Bari alla chitarra, Marco Camboni al Contrabbasso, e Gianfranco Jacques Benigni al violoncello.
Claudia Macori, cantante solista, compositrice e chitarrista propone un genere che va dalla musica classica alla misica d’autore, dal jazz al rock sperimentale. Ha frequentato l’Accademia della Musica per 10 anni e ha ottenuto la specializzazione in chitarra classica. Al momento, oltre alle esibizioni live sta preparando un album. Claudia Macori, voce e chitarra è accompagnata da Fabio Nobile alle percussioni e tastiere e Alessandro Piatto al laptop e synt.
Ingresso 10 euro, ore 21,30

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 369 volte, 1 oggi)