Hc Monteprandone-Camerano 44-11 (20-5)
MONTEPRANDONE: Palladini, Veccia (5), Poletti f. (7), Poletti m. (2), Poletti D. (3), Antoniozzi (6), Consorti (6), De Cugni (4), Gabrielli (3), Fanesi (1), Romandini (3), Bisirri (3), Sbei (1). Allenatore: Iadarola-Allegrini.
CAMERANO: Testa, Giacconi (5), Recanatini D. (1), Racanatini D. (4), Fabi, Monaci (1), Racanatini P. Allenatore: Serpici.
Arbitro: Annamaria Poli di Ascoli Piceno.
SAN BENEDETTO DEL TRONTO – E chi li ferma? L’Handball Club Monteprandone sembra non trovare ostacoli sulla strada che porta agli spareggi per guadagnare la promozione in B. Domenica mattina, presso la palestra di via Colle Gioioso, è andata in scena l’ennesima, avvincente tappa di un cammino trionfale. Battuti, con un 44-11 che non lascia spazio alle recriminazioni, anche i ragazzi del Camerino. A questo punto della stagione – mancano quattro giornate alla conclusione della stagione regolare – viene da pensare che solo la compagine rossoblu può dilapidare il vantaggio ottenuto sulle inseguitrici (rammentiamo che accederanno ai play off le prime quattro classificate).
Tornando alla gara contro il Camerano, la squadra del duo Allegrini-Iadrola si è concessa il lusso di dare un turno di riposo al capocannoniere Sciamanna. Assente anche Caporossi, infortunato.
Hanno invece giocato, con buon profitto, i giovani Fanesi – un altro gol per lui dopo aver rotto il ghiaccio contro il Cingoli, lo scorso 8 marzo – e Sbei, alla prima marcatura con la maglia dell’Hc. Per il resto sugli scudi i soliti noti: Fabio Poletti, topscorer della giornata con 7 reti, Antoniozzi e Consorti (6), Veccia (5) e De Cugni (4). Bene anche Bisirri, Daniele Poletti e il vicecapitano Romandini, con 3 gol a testa.
Sabato prossimo i rossoblu saranno chiamati ad affrontare la trasferta di Ancona; in terra dorica Romandini e soci giocheranno contro la Pallamano.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 468 volte, 1 oggi)