Dottor Merlonghi, lei che è un esponente qualificato del movimento guidato da Antonio Di Pietro, può darci una risposta alle tre domande che ci poniamo da quando è esploso il caso del discusso presidente-proprietario della Sambenedettese Calcio, candidato dal vostro partito alla Camera dei Deputati nella circoscrizione elettorale Marche?
«Quali domande?»
Quando e dove Antonio Di Pietro ha conosciuto Soldini? Chi – politico o imprenditore – ha fatto conoscere Soldini a Di Pietro? Per quale motivo o scopo Di Pietro ha candidato Soldini alla Camera dei Deputati? Ci dica qualcosa.
«Non lo so. Sono tre domande che dovete rivolgere direttamente ad Antonio Di Pietro, non a me».
È tutto?
«È tutto».
Lapidaria la non-risposta di Merlonghi. Una reticenza che non possiamo che interpretare come di denso significato politico. Oltre che davvero una notizia, in termini giornalistici.
E Di Pietro intanto non risponde, tace e si nasconde dietro un dito…

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 637 volte, 1 oggi)