SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Vertenza sì, messa in mora no. È questo il sunto dell’incontro avvenuto ieri pomeriggio tra i calciatori della Samb e Umberto Calcagno, avvocato del’Associazione Italiana Calciatori che assisterà gratuitamente i rossoblu ad inoltrare una vertenza sindacale nei confronti della proprietà (?) del club per il ritardo dei pagamenti dello stipendio. I giocatori, comunque, non hanno intenzione di mettere in mora il club rossoblu. Calcagno, nell’operazione, sarà aiutato da Francesco Bruglia, referente di zona dell’Aic.
Inoltre i calciatori anche ieri hanno aspettato notizie positive riguardanti i pagamenti promessi dal Soldini Alberto. E dire che il romano candidato al secondo posto nelle Marche (alla faccia del radicamento nel territorio!), ribadisce di aver pagato tutto. Ma caro Tonino Di Pietro, che c’azzecchi?

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 702 volte, 1 oggi)