CHIARAVALLE – Si sta svolgendo al Teatro Comunale di Chiaravalle la mostra “Velluto Rosso, l’arte a teatro”, un’esposizione di lavori che vanno dalla dall’installazione al video, dalla pittura alla fotografia alla performance e incentrati su alcuni spunti che il teatro, luogo di spettacoli e finzione scenica, ispira.
L’evento, a cura di Cristina Petrelli e Stefano Verri e promosso da Comune di Chiaravalle, dall’Assessorato alla Cultura ed all’Educazione, e dall’Assessorato ai Lavori Pubblici, sviluppa le tematiche tratte dal luogo stesso, in cui temi quali l’identità e la rappresentazione, la verità e la finzione, vengono reinterpretati attraverso l’arte.
I sei artisti in mostra sono Marina Bolmini, Alessandro Grimaldi, Alba Rossi, Marco Monaldi, Marco Bernacchia, e Ivana Spinelli.
Ciascun artista, chi partendo dal tema della recitazione, chi prendendo spunto dal concetto di maschera, chi di identità, chi di spazio, rielabora in maniera personale quello che la sensibilità offre di fronte ad uno spazio in cui tutto sembra immobile, dove si vive e si percepisce l’attesa di un qualcosa che debba sempre succedere, di svelare un aspetto nascosto alla portata dell’occhio e dell’orecchio di chi sa ascoltare.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 426 volte, 1 oggi)