GROTTAMMARE – Sabato 11 marzo Max Manfredi ha dato il via alla VII rassegna della canzone d’autore organizzata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Grottammare.
Ciascuno con un proprio percorso musicale, gli artisti invitati da Pepi Morgia, alla direzione della rassegna, cercheranno di ricalcare il successo già ottenuto dai musicisti che si sono esibiti a Grottammare, come Sergio Cammariere, che ha calcato il palco del Kursaal nel 2002, o al più recente Carlo Fava, Premio della critica a San Remo 2006, e ospite di Grottammare nel 2005. Ma nella città rivierasca sono stati anche altri gli ospiti di prestigio: da Nada ne 2001 a Luca Barbarossa nel 2004, passando per Grazia Di Michele nel 2002 e Alberto Fortis e Tosca nel 2003.
Il prossimo appuntamento è previsto per sabato 18 marzo con “I farabrutto”, band nata nel 1999 e composta da Francesco Sbibu Sguazzabia alle percussioni, Niccolò Sorgato al mandolino elettrico e Luca Zevio, voce e chitarra acustica. Un insolito gruppo che propone rock d’autore con ampio spazio all’improvvisazione, in cui il basso e la batteria sono sostituiti dal mandolino elettrico e dalle percussioni.
‘Alzare la voce’, loro ultimo lavoro, si è aggiudicato il terzo posto delle Targhe Tenco 2004 nella categoria “migliore opera prima”. Nel 2005 si sono aggiudicati il Premio della Società Italiana Editori Club Tenco.
Saranno due donne a chiudere la rassegna sabato 25 marzo, Pilar e Claudia Macori. Pilar, acronimo di Ilaria Patassini, ha alle spalle un percoso musicale che va dalla classica alla canzone d’autore. Dopo l’incontro con Franco Piana e Fabio Stassi, la musicista diventerà anche autrice. Nel maggio 2005 ha vinto la II edizione del concorso ‘L’artista che non c’era’ organizzato dalla rivista ‘L’isola che non c’era’.
Al Teatro dell’Arancio, Pilar, che si esibirà con Sabino de Bari alla chitarra, Marco Camboni al contrabbasso e Gianfranco Jacques Benigni al violoncello, farà ascoltare al pubblico la propria musica, in cui convergono sonorità mediterranee e acustiche, con l’attenzione rivolta anche ai testi e alle vocalità.
Claudia Macori, cantante solista, compositrice e chitarrista, propone invece un genere che spazia dalla musica d’autore alla musica classica, dal jazz al rock sperimentale. Specializzatasi in chitarra classica nel 2002, attualmente sta lavorando ad un album e presenta i suoi lavori in tournèe con Fabio Nobile alle percussioni e tastiere e Alessandro Piatto, laptop e synt.
Ingresso concerti 10 euro. Inizio ore 21.30. Per ulteriori informazioni e prenotazioni ci si può rivolgere direttamente all’Assessorato alla Cultura del Comune di Grottammare (0735/739230).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 446 volte, 1 oggi)