Per i risultati operativi e per quelli di bilancio a Villa Anna è grande la soddisfazione, oltre che dei soci, del presidente del consiglio d’amministrazione (cinque membri compreso il presidente), il dott. Umberto Boccabianca, figura quasi proverbiale di medico a San Benedetto, già primario di otorinolaringoiatria all’ospedale civile. Per molti anni, fino all’elezione del dott. Boccabianca nel 2002, il presidente era stato il dott. Nicola Pasqualini. La svolta, da bilanci sostanzialmente in pareggio al ritorno degli utili, è da attribuirsi Boccabianca alla formazione di un patto di sindacato tra una decina dei 22 soci della clinica, che ha permesso una riorganizzazione dell’intera struttura. Pure dalla sanità pubblica provengono il direttore generale della clinica, il dott. Gianfranco Salvi (stesso ruolo nella Asl 12, indi in quella di Grosseto), e il direttore sanitario, il pediatra Piero Ripani, ex sindaco della città. Il direttore amministrativo è invece il dott. Giuseppe Buonarrota.
Situazione più complessa alla clinica Stella Maris, il cui capitale è diviso tra una sessantina di soci. Anche lì il consiglio d’amministrazione è composto da cinque membri compreso il presidente, che è il dott. Saverio Tanzella. Direttore sanitario è il dott. Ettore Palestini, direttore amministrativo il dott. Franco Cicconi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 861 volte, 1 oggi)