SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Va in scena la seconda serata finale di Sotterranea 2006. In gara sette bands provenienti da varie regioni italiane: Entwined di Firenze, Hyssop e Lykaion di Roma, Paraffin di Matera, La Stanza di Bologna, Jardel di Porto Sant’Elpidio e Lotus di San Benedetto.
La manifestazione è strutturata come un concorso, quindi con una giuria che valuta e vota le perfomances. Quest’anno al banco dei giurati siedono Alex Cantatore, musicista e compositore, Giacomo Cagnetti, musicista, Giacomo Antonini, tecnico del suono e musicista, Miriam Giacinti, esperta di rock. A presiedere la giuria il critico musicale, nonché direttore artistico di Sotterranea, Franco Cameli. Gli aggiornamenti del concorso, le curiosità e le foto della manifestazione si potranno seguire nel sito ufficiale www.sotterranea.com, dove di volta in volta saranno pubblicate le recensioni di Giacomo Cagnetti e Giacomo Antonini, le curiosità di Miriam Giacinti, le cronache di Raffaella Ciufo, il commento dark di Rosita Spinozzi (alias La Sposa Cadavere) e le foto di Umberto Candiani. I vincitori saranno comunicati a conclusione della finale del 26 marzo. Il gruppo primo classificato riceverà 700 euro, il più originale 500 euro, la band che conseguirà il Premio per il Testo con un Valore Letterario riceverà 300 euro. Un ulteriore premio assegnato dalla critica darà la possibilità ad una band di realizzare un singolo promozionale presso lo studio discografico MR di Pedaso, di proprietà di Luigi Bruti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 386 volte, 1 oggi)