SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Non vuole fermarsi la Riviera Samb Volley che, dall’ultima partita della stagione regolare (lo scorso 3 febbraio contro la Sero Group) ha scritto a referto solo vittorie. Quattro per la precisione. Tre fanno capo alla fase play out. Una metamorfosi che domani pomeriggio, alle 18.30, sul parquet della Magnetica Loreto, potrebbe vivere l’ennesima tappa.
Organico al completo per Giuseppe Moriconi, il quale deve fare i conti solo con il forfait, molto probabile, di Luzi. «Ci siamo allenati bene in settimana – argomenta il coach rivierasco – Speriamo di disputare una buona partita; per il gruppo la trasferta di Loreto equivale ad una prova del nove, visto che sino ad ora al cospetto di formazioni sulla carata più deboli (nella graduatoria della C il Loreto detiene il terz’ultimo posto, ndr) abbiamo fatto una gran fatica. Perché? Cali di concentrazione. Mi auguro che domani ciò non avvenga».
Dopo la vittoria di una decina di giorni fa contro lo Jesi aveva parlato di «primo posto possibile». Ne è ancora convinto?
«Mi preme sottolineare come la stessa formazioni jesina sia distante da noi quattro punti. L’attuale secondo posto ci mette al riparo da sgradite sorprese e, per ora, ci garantisce la salvezza. Ecco: pensiamo prima a quella, quanto al primo posto bisognerà attendere eventuali passi fasi del Treia, il quale fino ad ora non ha sbagliato un colpo».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 446 volte, 1 oggi)