SAN BENEDETTO DEL TRONTO – In serie positiva da sei giornate il Grottammare cerca l’exploit in casa della Pergolese. Senza lo squalificato Vergari, Marcucci e compagni hanno il compito di centrare un successo valevole per la salvezza.
Il Centobuchi è ospite della retrocessa Truentina. La gara si preannuncia delicata visto che gli avversari sono intenti ad onorare fino alla fine il campionato. I ragazzi di mister De Amicis devono mantenere il primato dal momento che la concorrenza è spietata.
La Cuprense, reduce da due sconfitte consecutive che l’hanno fatta allontanare dalla zona play off, intende riscattarsi. La squadra del tecnico Clerici, priva dello squalificato Lucidi, affronta la Jrvs Ascoli nel più classico dei derby. La salvezza e il quinto posto sono a portata di mano.
Il Porto d’Ascoli non può più sbagliare. Contro l’Offida mister Grilli deve schierare la migliore formazione per conquistare l’intera posta in palio e tornare a sperare nei play off. Tornano disponibili Straccia, Filipponi e Marconi Sciarroni; in dubbio Clementi.
Gara difficile per l’Acquaviva. Gli aranciocelesti incontrano l’Atletico Piceno, una delle formazioni che sta lottando per il primato; di contro i ragazzi allenati dal tecnico Forti combattono per raggiungere la salvezza diretta.
Altro impegno importante per la Ripa. In casa della Stella, rinvigorita dal successo contro l’Acquasanta, gli amaranto devono sfoggiare la loro miglior prestazione per allontanarsi definitivamente dalla bollente zona play out. Senza Morganti fermato una giornata dal Giudice Sportivo, sarà compito di Eleuteri e compagni contenere la coppia Di Filippo-Bangura.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 287 volte, 1 oggi)